Protocollo per l’attivazione e il funzionamento dei GSA (Gruppi di Studio e di Attenzione)

  • I Gruppi di Studio e di Attenzione (GSA) devono riguardare l’approfondimento di specifici temi di ricerca o l’analisi di tematiche di attualità di rilevante interesse.
  • La proposta di attivazione di un GSA deve essere presentata da parte di un socio al Consiglio Direttivo dell’Aidea e deve essere composta dalle seguenti sezioni: – Presentazione del progetto e adesione; in questa sezione vanno indicati: il coordinatore del GSA, il referente del GSA in seno al Consiglio Direttivo dell’Aidea, la descrizione del tema del GSA e gli obiettivi perseguiti, i tempi e le modalità previste per il raggiungimento degli obiettivi (il GSA deve ipotizzare la fine dei propri lavori entro due anni dall’attivazione), le modalità da seguire per l’adesione al GSA da parte di nuovi componenti; – Componenti del GSA già individuati nella fase costituente.
  • L’adesione al GSA deve restare aperta per un periodo di due mesi a partire dal momento di pubblicazione sul Sito Aidea della sua approvazione da parte del Consiglio Direttivo dell’Aidea.
  • Ogni GSA deve essere costituito solo da soci Aidea in regola con il versamento delle quote sociali, che possono coinvolgere giovani non soci o esperti aziendali;
  • Durante i lavori del GSA il suo coordinatore deve periodicamente (almeno semestralmente) trasferire al membro del Consiglio Direttivo incaricato di coordinare l’attività dei GSA tutte le informazioni necessarie all’aggiornamento dello stato dei lavori sul sito Aidea; in particolare vanno comunicati: – l’aggiornamento dei componenti per effetto delle nuove adesioni; – gli incontri già svolti (con eventuali verbali) e quelli futuri già programmati, – i materiali già prodotti che si desidera rendere pubblici.
  • Il lavoro finale del GSA deve essere sottoposto al Consiglio Direttivo che darà l’autorizzazione alla pubblicazione, avvalendosi eventualmente anche di referee esterni;
  • La pubblicazione del lavoro finale può avvenire autonomamente (esplicitando in copertina il GSA e l’Aidea) o nella collana Mulino-Aidea (in questa seconda ipotesi il GSA deve attivarsi per procurare il finanziamento)
  • Alla chiusura dei lavori del GSA il suo coordinatore deve trasferire al membro del Consiglio Direttivo incaricato di coordinare l’attività dei GSA una sintesi finale riepilogativa dei lavori svolti e gli eventuali materiali che si desidera rendere pubblici.

 

Visualizza i G.S.A. Attivi

Visualizza i G.S.A. Conclusi