Al via gli standard per l’attestazione dei piani di risanamento

Alessandro Carretta 4 febbraio, 2014 0 comments

La riforma della legge fallimentare ha previsto vari istituti volti a scongiurare il definitivo dissesto aziendale, quali piani extragiudiziali, accordi di ristrutturazione dei debiti e concordati preventivi. L’accesso a tali procedure ed alle tutele giuridiche a favore dell’impresa in difficoltà è subordinato alla presentazione da parte dell’impresa di un piano di risanamento la cui fattibilità sia attestata da un professionista indipendente e iscritto al registro dei revisori legali. Tuttavia la legge fallimentare non disciplina il contenuto di tale attestazione e le verifiche da compiersi, materia di competenza degli aziendalisti.

Per tale motivo, l’Accademia Italiana di Economia Aziendale (AIDEA), che riunisce i docenti universitari delle discipline aziendali, fondata nel 1813 ed avente sede proprio a Bologna ha varato il progetto per definire gli standard professionali per l’attestazione dei piani di risanamento, parte di un più vasto lavoro per sviluppare i principi di gestione delle crisi aziendali.

Lo standard è frutto del lavoro congiunto di AIDEA, dell’Istituto di Ricerca dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili (IRDCEC), dell’Associazione Nazionale dei Direttori e Finanziari (ANDAF) e dell’Associazione Professionisti Risanamento Imprese (APRI) e di molti professionisti appartenenti all’ Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili.

I coordinatori del progetto sono i Prof. Alberto Quagli (Università di Genova) e Alessandro Danovi (Università di Bergamo).

Appuntamento il 7 febbraio presso la sede dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Bologna, che ha contribuito al lavoro con i Dott. Andrea Ferri e Franco Finocchi, quando sarà approvata la bozza finale da diffondere per i commenti presso la “Sala Marco Biagi”, alla presenza del Presidente dell’Ordine di Bologna, dottoressa Mirella Bompadre e del Vicepresidente, dottor Mario Spera.

 

Posts Correlati