Cara Accademica, caro Accademico,

ti ricordo che la prossima Assemblea Elettiva AIDEA si terrà in via telematica giovedì 10 dicembre 2020. In quest’occasione verrà eletto il nuovo Consiglio Direttivo dell’Accademia per il triennio 2021-2023. L’assemblea inizierà alle ore 10,00 per la parte pubblica. Si voterà dalle 11,00 alle 18,00 mediante l’utilizzo di una specifica piattaforma digitale che garantirà l’esercizio del diritto di voto a scrutinio segreto. A seguire la commissione elettorale procederà allo spoglio e quindi alla proclamazione degli eletti. Comunicheremo a breve le modalità di collegamento e di votazione.

Ti ricordo inoltre che saranno ammessi al voto solo gli accademici in regola col pagamento delle quote, pertanto se hai bisogno d’informazioni circa la Tua posizione puoi contattarci. La segreteria AIDEA e la segreteria della tua Società scientifica saranno disponibili per verificare la tua posizione.

I soci in regola con il versamento delle quote che vorranno candidarsi al Consiglio Direttivo ed al Collegio dei Revisori, dovranno presentare la loro candidatura inviando una mail alla segreteria AIDEA all’indirizzo segreteria@accademiaaidea.it , nel periodo dal 15 al 25 novembre 2020. La mail andrà indirizzata “Al Presidente della Commissione Elettorale”. Poiché le candidature dovranno essere sostenute da almeno 10 firme di soci in regola con il versamento delle quote, ciascuno dei soci sostenitori dovrà inviare una sua mail indirizzata “Al Presidente della Commissione Elettorale”, presso il medesimo indirizzo segreteria@accademiaaidea.it dichiarando il nominativo del candidato che intende sostenere. In alternativa i candidati potranno raccogliere direttamente loro via mail le singole sottoscrizioni della loro candidatura ed inviarle allo stesso indirizzo segreteria@accademiaaidea.it.

Ci avviciniamo alla prossima Assemblea Elettiva nel pieno di un periodo che rimane difficile, come e forse di più di quanto lo sia stato negli scorsi mesi, da marzo in poi. Tuttavia, l’attività della nostra comunità accademica non si è fermata e, anzi, abbiamo contribuito al conseguimento di alcuni tra i più importanti obiettivi raggiunti dall’aziendalismo italiano. Ne ricordo tre in estrema sintesi.

Nell’ambito del processo di Valutazione della Qualità della Ricerca, VQR 2015-2019, il Gruppo Esperti di Valutazione delle Scienze Economico-Aziendali è una realtà. All’accademica Maria Rosaria Napolitano coordinatrice del GEV ed a tutti i colleghi componenti del medesimo, auguri di buon lavoro. Siamo certi che daranno il miglior contributo allo sviluppo dell’aziendalismo italiano con il sostegno di tutta la nostra comunità scientifica.

Con riferimento alle attività dell’Abilitazione Scientifica Nazionale, anche su nostra richiesta, il nuovo regolamento inerente alla classificazione delle riviste ha finalmente dato alle società scientifiche la possibilità di presentare segnalazioni di riviste meritevoli di attenzione per il loro inserimento nelle liste. Non appena avviato il processo di acquisizione on line, lo scorso mese di agosto, abbiamo inserito oltre 100 segnalazioni per riviste, nella loro versione cartacea e digitale. Un grazie particolare per il loro lavoro va a tutti i componenti della Commissione Riviste di AIDEA ed al suo coordinatore Mario Valletta, accademico e membro del nostro Consiglio Direttivo.

Nel mese di ottobre si è costituito il nuovo Gruppo di Lavoro riviste di cui fanno parte gli accademici Daniele Dalli, Vittorio Dell’Atti e Maria Francesca Renzi. Anche a loro vanno i nostri ringraziamenti per essersi resi disponibili ed i migliori auguri di buon lavoro. Un sentito grazie al collega Francesco Zirpoli che ha completato il suo mandato nel Gruppo di Lavoro precedente, mostrando sempre grande attenzione e disponibilità verso la nostra comunità accademica.

Infine, abbiamo completato l’aggiornamento del Journal Rating delle riviste italiane accreditate da AIDEA, i cui contenuti trovate nel nostro sito. Consideriamo questo un obiettivo raggiunto non meno importante dei precedenti e, allo stesso tempo, un punto di partenza indispensabile per sostenere lo sviluppo futuro delle riviste che sono diretta espressione della nostra comunità scientifica e che consideriamo un irrinunciabile strumento di diffusione ed affermazione del ruolo dell’aziendalismo italiano nel panorama nazionale ed internazionale.

Confidando nella vostra partecipazione alla prossima assemblea e sperando di poterci incontrare tutti di persona quanto prima, vi saluto caramente.

Gaetano Aiello