Cara Accademica, Caro Accademico,

desidero rivolgere a Voi tutti il mio sentito ringraziamento e ai membri del Consiglio Direttivo AIDEA per la fiducia che mi hanno accordato nominandomi Presidente dell’Accademia Italiana di Economia Aziendale.

Contestualmente esprimo una particolare gratitudine a Gaetano Aiello, ed al precedente Consiglio, per la dedizione con la quale hanno saputo condurre l’AIDEA nella sua attuale configurazione in un momento storico tanto difficile.

Sono consapevole di quanto siano importanti e delicate le sfide che ci attendono, ma sono altresì sicuro che, con l’apporto di tutti, saremo in grado di raggiungere traguardi importanti per la nostra Comunità Scientifica. Sappiamo molto bene che una priorità indiscutibile sarà sempre quella di garantire uno sviluppo armonico della nostra Accademia, in costante sintonia con tutte le Società Scientifiche. Al tempo stesso, tra le altre linee programmatiche che vorrei sviluppare, c’è anche quella di rafforzare ulteriormente le relazioni con Voi soci ed in genere con tutti gli altri interlocutori strategici e soprattutto consolidare e favorire l’impatto di AIDEA nel dibattito pubblico in particolare su molti temi di rilevanza socio-economica.

Nell’accingermi a iniziare questa nuova avventura so di poter contare sull’amicizia e sull’impegno di Voi tutti: voglio fin da ora ringraziarvi per i suggerimenti e per i progetti che vorrete proporre, perché la vita e lo sviluppo dell’AIDEA e delle Società Scientifiche aggregate dipendono proprio dalle persone che in esse si riconoscono e che per esse sono disposte a offrire il loro intelligente e generoso servizio.

Michele Pizzo